beauty

[Review] Brahmi: il più potente rivitalizzante per capelli.

domenica, giugno 14, 2015

Durante l' autunno - inverno vi avevo parlato del problema che più di tutti mi affliggeva, la


Nella disperazione e nell'angoscia provata nella visione dei capelli che cadevano a ciuffi mi sono messa a cercare sul web informazioni su prodotti, shampoo, impacchi, accorgimenti per fare in modo di non ritrovarmi calva a soli 25 anni.

E adesso, a distanza di ben 6 mesi, posso dire di esser riuscita a bloccare la caduta massiccia dei miei capelli (ovviamente ne continuano a cadere, ma ciò fa parte del normale ciclo di vita del capello) con il solo utilizzo di prodotti naturali e biologici.

Curiose di sapere come? Continuate la lettura del post!

Per prima cosa ho eliminato l'utilizzo di piastre, ferri arricciacapelli e non lisciato più i capelli con spazzola e phon; quindi, avendo i capelli mossi, ho iniziato ad utilizzare nuovamente il diffusore e ad asciugarli senza andare ad alterare la forma naturale.

 
Ovviamente non ho più utilizzato schiume, lacche o qualsiasi altro prodotto ricco di siliconi che impedisse al capello di respirare.

 
Ho acquistato uno shampoo e un impacco biologico de I Provenzali Bio della linea all' Olio di Sapote (ve ne ho parlato QUI) ad azione fortificante e ristrutturante.

 
E poi, in preda alla disperazione, mi sono lanciata nell'acquisto delle erbe curative. Non le avevo mai provate, mi incuriosivano tanto ma ero scettica, non credevo che delle semplici erbe potessero riuscire a contrastare una così eccessiva caduta di capelli. Ma mi son detta "Sicuramente male non fanno. Proviamole!" E così mi sono recata al mio negozio bio preferito, il "Bio Make Up Shop", che, vi ricordo, si trova a Catania in via Etnea 401. Qui hanno tutte Le Erbe di Janas (ma tra i brand che producono erbe curative trovate anche Phitophilos, Khadi...) ed io ho scelto, anche grazie al consiglio della titolare, il Brahmi.

 

 
Cos'è il Brahmi?
Il Brahmi, il cui nome scientifico è Bacopa Monnieri, è conosciuto in Ayurveda per le sue proprietà ringiovanenti, agisce sulle cellule del cervello migliorando la memoria. E' il più potente rivitalizzante per i capelli! E' un toccasana per chi soffre di caduta eccessiva dei capelli, capelli radi, incanutimento precoce, forfora. Per la cura dei capelli è consigliato l'utilizzo in combinazione con Amla, Bringhraj, Shikaki, Tulsi e/o Neem per promuovere non solo la forza delle radici, ma anche per ispessire i capelli e dare sollievo al prurito del cuoio capelluto e per combattere la forfora.

 
Come si prepara?
Il Brahmi si presenta in polvere e la sua preparazione è semplicissima. Io ho seguito alla lettera le indicazioni riportate sulla confezione le quali consigliano di mescolare la polvere necessaria con acqua molto calda fino ad ottenere la consistenza ricercata: non dovrà infatti essere né troppo liquida né troppo densa! Si lascia macerare la pasta ottenuta in un contenitore di plastica, legno o qualsiasi altro materiale che non sia di acciaio (così come il cucchiaio con il quale mescoliamo il tutto), per circa 20 minuti, sigillato con della pellicola da cucina.


 
Applicazione.
Trascorsi i 20 minuti di macerazione controllo se la pasta necessita dell'aggiunta di altra acqua e procedo all'applicazione. Io preferisco avere i capelli puliti (solitamente lavati il giorno prima e senza olii o creme applicate) così da essere sicura che l'effetto dei principi attivi contenuti nella pianta riescano a penetrare in profondità. Bagno i capelli e li tampono con un telo per rimuovere l'acqua in eccesso; con i capelli bagnati la stesura dell'erba sarà più semplice, ma potete benissimo applicarla anche sui capelli asciutti. Comincio l'applicazione della pasta dalle radici e poi mi sposto sulle lunghezze fino alle punte. Finita l'applicazione avvolgo i capelli con la pellicola, sigillando ben benino, così da evitare che la pasta si secchi (N.B. è fondamentale che le erbe, o qualsiasi altra polvere, non si asciughino; se così fosse non otterremo l'effetto ricercato ma contrario! La pellicola serve a mantenere la giusta umidità).

 
Tempi di posa.
Nell'etichetta della confezione il tempo di posa consigliato è di 20/50 minuti. Io però preferisco fare questo impacco in quei giorni che mi permettono di poter tenere in posa l'impacco per almeno 2-3h. Avvertirete, durante l'applicazione della pasta, del calore alla testa (per nulla fastidioso); tranquille, è tutto nella norma. E' semplicemente l'erba che sta esplicando la sua azione.

 
Trascorso il tempo di posa passo al lavaggio dei capelli. Utilizzo acqua tiepida e faccio uno shampoo rapido, utilizzo poco prodotto, giusto per essere sicura di rimuovere del tutto la polvere.
Li asciugo e i capelli sono già, sin dal primo utilizzo, più corposi, spessi.
Con il procedere delle applicazioni ho notato un netto miglioramento della caduta e della salute dei capelli. Infatti, ad oggi, posso dire di aver risolto!

 
Io amo fare impacchi ai capelli con erbe curative almeno 1 volta al mese (ma potete farli anche con più frequenza, ogni 15/20 giorni). Come avete potuto leggere in alto è possibile miscelare questa erba con altre erbe; io l'ho anche utilizzata insieme all' Amla, della quale vi ho già parlato, ma limitatamente al suo utilizzo sulla pelle,  QUI.
Nei prossimi post vi dirò come mi sono trovata mettendo assieme più erbe.

Il Brahmi potete trovarlo sicuramente sui vari e-commerce e nelle bio-profumerie più fornite.
Il prezzo è di 4.90 euro per 100 gr di prodotto.
Io ho i capelli abbastanza lunghi adesso, diciamo più o meno altezza seno, ed utilizzo poco più di 50 gr di polvere (quindi con una confezione riesco a fare 2 applicazioni).

Spero di aver detto tutto; se avessi dimenticato qualcosa, se avete qualche curiosità o domanda da fare non esitate a lasciare un commento. Sarà un piacere per me rispondervi.

Kiss kiss :* 
post signature

You Might Also Like

0 commenti

Lascia una traccia del tuo passaggio.
E ricordati di diventare un follower per rimanere sempre aggiornato!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

SUBSCRIBE

Image and video hosting by TinyPic


Like us on Facebook

visualizzazioni